Lunedì, 27 Febbraio 2017

Paola Buzzi è nata a Ivrea. Ha studiato scultura all'accademia Albertina di Torino. E' stata Maestro d'Arte. Ha lasciato il suo corpo mortale il 31 gennaio del 2011.

Mi piace pensare che abbia concluso la propria vita con l'ultimo giorno dell'anno e che abbia deciso proprio lei di andarsene. Era stanca e con molti dolori ma fino all'ultimo ha voluto stare da sola nella sua casa,vivendo fino alla fine da donna forte e orgogliosa che sa sempre bastare a se stessa. Il diventare un peso per gli altri, fossimo pure noi figlie la faceva inorridire al punto di decidere, ne sono convinta, quando è stato il momento giusto per concludere il suo viaggio terreno. 

Se ne è andata, quasi improvvisamente, ma, dopo cinque anni, non è mai stata così presente.

La sua voce mi ride all'orecchio, scherzando ancora, mi dice che non si è voluta confrontare con le miserie dell'età e della malattia, che, in barba anche alla morte, se ne andata prima, senza disturbare.
Barbara (figlia e memoria storica)

LA PAROLA ALL'ARTISTA

Rispondendo alla mia web designer (settembre 2011)
Mi solleciti a parlare di me, di ciò che sento e tento di esprimere attraverso le mie varie espressioni artistiche, ma come si fa a raccontare ciò che improvvisamente urla di essere illustrato.
Non ho mai avuto ordine nel fare questo, mai mi sono messa la sveglia all’alba come tanti miei colleghi maschi che sembravano pronti agli orari d’ufficio, io posso solo agire se qualcosa mi eccita la fantasia.
Rimango anche lungo tempo senza fare nulla, mi tuffo nella lettura, mi guardo film e serie tv, mi metto anche a “triccottare” improbabili golfini che non finisco mai e riprendo ogni anno. Solo i berretti li finisco, oppure mi metto a cucire trine su stoffe che il tempo ha usurato, perché hanno bisogno di paillettes per rispolverare l’antico sapore.
Beh, sono un pasticciona che ama ciò che il momento offre come forma d’amore insomma, mi sento libera di esprimere con entusiasmo il mio mondo creativo.

Paola Buzzi

Alcune opere sono in vendita. Per contatti, curiosità, commenti contattate me: Barbara Missaglia - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 348 3130166

web: trovarfacile.it